Fabio Cantaro

Forum Chat Video Contattami
 
Home Jazz Fusion Pat Metheny
Pat Metheny PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Cantaro, WebMaster   
Sabato 08 Novembre 2008 23:01

 

In questo articolo vi parlo di uno dei più grandi talenti della musica contemporanea. Un chitarrista fusion dalle sonorità velatamente jazzate ma in grado di ricreare atmosfere uniche. Non vi nascondo che è uno dei miei preferiri in assoluto. Vi consiglio vivamente di ampliare le conoscenze musicali su questo musicista, ne trarrete indubbi benefici.

Dal primo album del 1975 (Bright Size Life con Jaco Pastorius), ad oggi Pat Metheny ha avuto un crescendo di consensi sia da parte della critica, ma soprattutto da parte del pubblico, anche quando ha sviluppato nuove esperienze spingendosi fino al free jazz con Ornette Coleman .
È il fondatore nonché il leader del Pat Metheny Group.

La sua produzione musicale si sviluppa su più filoni paralleli: il Pat Metheny Group, lavori solisti, duetti ed altre partecipazioni.

Insieme al tastierista Lyle Mays, Metheny ha fondato l'omonimo gruppo nel 1976. Sin da allora il Pat Metheny Group è stato uno dei rari esempi di formazione jazz capace di raggiungere il grande pubblico, senza tuttavia cedere a tentazioni squisitamente commerciali.

Il gruppo ha sviluppato negli anni uno stile decisamente riconoscibile, fatto di dense orchestrazioni spesso unite al contrappunto classico e molto ibridato dalla world music, in special modo quella sudamericana. Metheny si occupa delle melodie, Mays delle complesse armonie. Frequente è il ricorso ai tempi compositi: fra i più particolari si ricordano l'inizio del pezzo "First Circle" (1984), che adotta un battito di mani in 22/8, oppure "5-5-7" (1989) che alterna la successione di tempi dispari che dà anche il titolo alla composizione.

Nel corso degli anni Pat Metheny e' stato anche tra i primi chitarristi a capire le potenzialita' del Synth per chitarra (Roland) cambiando radicalmente ed esplorando nuovi orizzonti nei suoni per chitarra ad esempio cerca di imitare anche il suono delle trombe ma anche il sitar nel celebre brano Last Train Home dell'anno 1989 oppure nel celebre brano Are you going with me dove Metheny si dilunga in un lunghissimo assolo pieno di synth.

Nel 1981 si unì al gruppo il bassista Steve Rodby, e con il batterista Paul Wertico si è raggiunta la più alta espressione del PMG. Al gruppo si sono affiancati negli anni successivi altri artisti, la cui collaborazione è rimasta limitata a pochi dischi, rendendo la formazione del gruppo abbastanza fluida: degna di nota è la partecipazione di Richard Bona, poliedrico bassista di origini africane, nella registrazione dell'album "Speaking of Now" (2002) e del successivo Live (2003). Metheny considera il gruppo come "l'angolo sperimentale" della sua musica.

Lavori solisti

  • New Chautauqua, Aprile 1979
  • 80/81, 1980
  • Secret Story, 1992
  • Zero Tolerance for Silence, 1994
  • Passaggio per il paradiso, 1996
  • A map of the world, 1999
  • One Quiet Night, 2003


Album registrati in studio

  • Pat Metheny Group, 1978
  • American Garage, 1980
  • Offramp, 1982,   Grammy Award per il miglior brano di Jazz Fusion
  • First Circle, 1984, Grammy Award per il miglior brano di Jazz Fusion
  • Still Life (Talking), 1987,  Grammy Award per il miglior brano di Jazz Fusion
  • Letter from Home, 1989,  Grammy Award per il miglior brano di Jazz Fusion
  • We Live Here, 1995,  Grammy Award per il miglior album di Contemporay Jazz
  • Quartet, 1996,
  • Imaginary Day, 1997,   Grammy Award per il miglior album di Contemporary Jazz, Grammy Award per il miglior brano di rock strumentale
  • Speaking of Now, 2002, Grammy Award per il miglior album di Contemporary Jazz
  • The Way Up, 2005, Grammy Award per il miglior album di Contemporary Jazz



Premi

Pat Metheny ha ricevuto 17 Grammy Awards:

1. Best Jazz Fusion Performance, Vocal Or Instrumental Offramp - 1982
2. Best Jazz Fusion Performance, Vocal Or Instrumental Travels - 1983
3. Best Jazz Fusion Performance, Vocal Or Instrumental First Circle - 1984
4. Best Jazz Fusion Performance, Vocal Or Instrumental Still Life (Talking) - 1987
5. Best Jazz Fusion Performance Letter From Home - 1989
6. Best Instrumental Composition Change Of Heart - 1990
7. Best Contemporary Jazz Performance (Instrumental) Secret Story - 1992
8. Best Contemporary Jazz Performance (Instrumental) The Road To You - 1993
9. Best Contemporary Jazz Performance We Live Here - 1995
10. Best Jazz Instrumental Performance, Individual Or Group (Beyond The) Missouri Sky - 1997
11. Best Contemporary Jazz Performance Imaginary Day - 1998
12. Best Rock Instrumental Performance The Roots Of Coincidence - 1998
13. Best Jazz Instrumental Performance, Individual Or Group Like Minds - 1999
14. Best Jazz Instrumental Solo (Go) Get It - 2000
15. Best Contemporary Jazz Album Speaking Of Now - 2002
16. Best New Age Album One Quiet Night - 2003
17. Best Contemporary Jazz Album The Way Up - 2005

Pat Metheny Live In Switzerland

 

Pat Metheny - Paul Wertico - Follow Me ( live )


 

LETTER FROM HOME

Pezzo dolcissimo, favoloso.

 

Are You Going With Me

 

Have you heard

 

here to stay - live in japan

 

It's For You

 

Last Train Home

 

Minuano

 

Imaginary Day

 

Third Wind (live '88)

 

a map of the world~in her family

 

As It Is

 

(It's Just) Talk (live '88)

 

Better days ahead - Montreal 1989

 

Slip Away

 

Don't Know Why

 

Every Summer Night

Au lait

 

First Circle (live '88)

 

ABOVE THE TREETOPS

 

Longest Summer

 

 

 

 

Commenti

Please login to post comments or replies.
Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Aprile 2010 13:09
 

Cookie, Privacy e Attivita':

Questo è un sito personale con contenuti prevalentemente di natura didattica e culturale, no-profit, non viene finanziato o sponsorizzato da nessuno, non è vicino ad alcuna corrente politica, non contiene pubblicità commerciale e non viene aggiornato con periodicità regolare, ma in relazione alla disponibilità del suo curatore (Prof. Fabio Cantaro). Il sito fa uso di Cookie Tecnici. Leggi informativa Privacy e Cookies


[+]
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size

INFORMATIVA - Questo sito utilizza solamente cookie tecnici - ma ospita pure servizi esterni e quindi cookie di terze parti. Pur non utilizzando Cookies di profilazione si desidera comunque informarne l'utente. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click sul link a informativa estesa. INFORMATIVA ESTESA.

Accetto i cookies da questo sito web: .

EU Cookie Directive Module Information