Fabio Cantaro

Forum Chat Video Contattami
 
Home Rock-Pop anni '80-'90 POLICE e STING
Sting e Police PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Cantaro, WebMaster   
Venerdì 05 Dicembre 2008 16:43

The POLICE

The Police è un gruppo rock anglo-americano con varie influenze musicali nato nel 1977. Dopo la separazione avvenuta nel 1984, seppur mai ufficializzata, i Police hanno inaspettatamente annunciato il 12 febbraio 2007 un tour mondiale che ha avuto luogo nella seconda metà del 2007 con decine di concerti in America, Europa, Asia ed Oceania. Il grande successo ha spinto il trio a proseguire il tour con una nutrita serie di date sino all'Estate 2008.

STORIA

Il gruppo si formò nel gennaio del 1977 su iniziativa di Stewart Copeland, il (batterista), figlio di un agente della C.I.A. (da cui, satiricamente, prese l'ispirazione per il loro nome The Police), inizialmente ingaggiò Sting (bassista e cantante) ed Henry Padovani (chitarrista). Questa formazione pubblicò il primo singolo della band ("Fall Out") nel maggio del 1977. Successivamente Andy Summers, chitarrista dalla grande esperienza proveniente dalle file degli Animals, rimpiazzò Henry Padovani.

Copeland nel dicembre del 1976 conobbe Sting, grande appassionato di musica jazz che per diletto era bassista e cantante con un gruppo jazz fusion chiamato Last Exit, il quale dimostrò di essere un abile compositore di canzoni; precedentemente, infatti, era stato, per un certo tempo, un insegnante di inglese in una scuola superiore, e i suoi testi sono celebri per la loro consapevolezza letteraria e per la loro agilità verbale.

Per i Police incidere il primo album, Outlandos d'Amour, fu una sofferenza: lavorarono con un piccolo budget, senza manager, contratto discografico, o altro tipo di contatti. Il fratello maggiore di Stewart Copeland, Miles, sentì il brano "Roxanne" (che parlava di un ragazzo innamorato che chiedeva ad una prostituta di cambiare vita) per la prima volta e ottenne immediatamente un contratto discografico con l'A&M Records. Malgrado all'inizio fosse stato un flop, a causa dell'ostruzionismo delle radio inglesi, il singolo fu pubblicato di nuovo nel 1979, e fu allora che i Police ottennero fama in Inghilterra.

Nell'Ottobre del 1979, il gruppo pubblicò il suo secondo disco, Reggatta De Blanc, ossia il "Reggae dei Bianchi". L'album si rivelerà essere un grande successo, riuscendo a raggiungere la vetta della classifica inglese, e spalancherà le porte del successo per i tre.

Nel 1980 pubblicarono il 3° album: "Zenyatta Mondatta" che conteneva i singoli "Don't Stand So Close to Me" e "De Do Do Do, De Da Da Da" che ebbero un discreto successo a livello mondiale.

Nel 1981 pubblicarono il 4° album: "Ghost In The Machine" caratterizzato da una maggiore complessità negli arrangiamenti ed un suono più ricco.

Nel 1983 esce "Synchronicity" che contiene delle vere e proprie pietre miliari quali "Every Breath You Take" e "King Of Pain". A causa dei contrasti tra Copeland e Sting il gruppo si scioglie a metà del 1984.

Inizia il lavoro individuale in cui Sting è quello ad ottenere il maggiore successo.

STING

Il vero nome di Sting è Gordon Sumner.

Ad aiutarlo in questa nuova fase della sua carriera troviamo musicisti di livello mondiale: Brandford Marsalis, affermatissimo sassofonista, Omar Hakim, straordinario batterista jazz e Darryl Jones al basso.

Il primo album da solista di Sting è The Dream of the Blue Turtles (1985); comprende il singolo "If You Love Somebody Set Them Free". In un anno, diventa tre volte disco di Platino.

Nothing Like the Sun viene rilasciato nel 1987 e contiene le canzoni "We'll Be Together" e "Be Still My Beating Heart", dedicate alla madre morta lo stesso anno. Anche questo viene classificato disco di Platino ed è riconosciuto come uno dei più importanti album rock degli anni ottanta.

The Soul Cages, rilasciato nel 1991, dopo quasi quattro anni di silenzio, è dedicato al padre, morto poco tempo prima e include le canzoni All this Time (che raggiunge i vertici delle classifiche europee) The Soul Cages (che vince un Grammy) e Mad about you proposta anche in versione italiana con il titolo Muoio per te.

L'album Mercury Falling, del 1996, ha un buon esordio e contiene i due singoli "You Still Touch Me" e "I'm So Happy I Can't Stop Crying".

Sting ritorna nel settembre del 1999 con l'album Brand New Day, contenente "Brand New Day" (Top 40) e "Desert Rose" (Top 10). L'album divenne triplo Platino nel gennaio del 2001.

Nel 2003 uscì Sacred Love, un album originale con ritmi vivaci ed esperimenti e collaborazioni con l'artista hip-hop Mary J. Blige e il maestro di sitar Anoushka Shankar, figlia del leggendario Ravi Shankar. Alcune canzoni come "Inside" e "Dead Man's Rope" furono molto ascoltate, ma complessivamente i suoni soffrono di una ripetitività che porta molti a pensare che Sting abbia perso la sua vena migliore.

 

 

Commenti

Please login to post comments or replies.
Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Dicembre 2008 17:28
 

Cookie, Privacy e Attivita':

Questo è un sito personale con contenuti prevalentemente di natura didattica e culturale, no-profit, non viene finanziato o sponsorizzato da nessuno, non è vicino ad alcuna corrente politica, non contiene pubblicità commerciale e non viene aggiornato con periodicità regolare, ma in relazione alla disponibilità del suo curatore (Prof. Fabio Cantaro). Il sito fa uso di Cookie Tecnici. Leggi informativa Privacy e Cookies


[+]
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size

INFORMATIVA - Questo sito utilizza solamente cookie tecnici - ma ospita pure servizi esterni e quindi cookie di terze parti. Pur non utilizzando Cookies di profilazione si desidera comunque informarne l'utente. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click sul link a informativa estesa. INFORMATIVA ESTESA.

Accetto i cookies da questo sito web: .

EU Cookie Directive Module Information